Progetti Nioaque

news relative al progetto

Nioaque è una cittadina del Mato Grosso do Sul, stato del sud del Brasile.
Sorgendo al limite di un’area ecologicamente protetta (parco nazionale del Pantanal) in cui non è possibile sfruttare appieno le risorse naturali, le uniche possibilità di lavoro per gli abitanti sono un’industria di distillazione della canna da zucchero ed una ditta che si occupa del congelamento di carni destinate alla consumazione alimentare. E’ presente anche una caserma militare, essendo zona di confine di stato. Ovviamente queste tre risorse lavorative non coprono con la propria offerta la crescente domanda del mercato occupazionale locale creando così una grande sacca di disoccupazione con le conseguenze che ben conosciamo. In questo ambito che per i più non ha risposte adeguate a poter offrire una dignitosa qualità di vita, il progetto di Oltrecento appoggia la parrocchia ed è divenuto assieme ad essa uno dei punti focali di riferimento della cittadina di Nioaque, oltre ad essere uno dei primi progetti attivati dall’associazione. Nel corso degli anni sono stati molti i bambini che hanno potuto portare a termine un corso di studi completo grazie agli aiuti provenienti dall’Italia. Sono anche state costruite delle abitazioni per chi era rimasto senza dimora a seguito delle ripetute inondazioni che hanno colpito la città. Il progetto è seguito da un’equipe di volontari brasiliani che si occupa di organizzare le diverse attività, tenere i contatti con le famiglie e raccogliere le informazioni dei bambini che vengono fatte pervenire in Italia. Sono gli stessi volontari che mantengono i contatti con la Pastoral da Criança e gli altri organismi socio-assistenziali presenti sul territorio per avere una visione globale delle persone bisognose di assistenza ed aiuto, tenendo come obiettivo finale la speranza che in un domani non troppo lontano tali aiuti non siano più necessari… Attualmente i bambini adottati sono 80.

Referente locale per il progetto: Padre Pietro Anderloni