Progetti Vazantinha

news relative al progetto

Il centro nutrizionale “Esperança e Vida” nasce nel 2005 grazie all’opera di alcune organizzazioni italiane sensibili alle esigenze della comunità di Vazantinha, nello stato del Piauì, Nord-Est brasiliano. Il Piauì è uno degli stati che presenta un contesto socio-economico di maggior deprivazione nella confederazione brasiliana. La comunità, che appartiene al municipio di Parnaiba, conta circa 500 famiglie la maggior parte delle quali vive in condizioni di estrema povertà non riuscendo spesso a soddisfare nemmeno i propri bisogni primari, tra i quali quello alimentare. I bambini che frequentano il centro sono una trentina di età compresa tra i due ed i dodici anni. Il servizio nutrizionale prevede due pasti quotidiani e, due volte la settimana, tre pasti per quei bambini che presentano maggiori problemi a livello nutrizionale. Il centro è anche uno spazio sicuro dove i bambini possano socializzare e crescere lontani dai pericoli della strada. Le attività quotidiane, sia di carattere ludico-ricreativo che educative, vengono seguite dai più piccini mentre per la fascia pre-adolescenziale il centro offre un supporto post-scolastico. Il venerdì, giornata particolare, tutti si dedicano alla capoeira (disciplina ginnica tipica brasiliana). Le attività sono condotte da educatrici volontarie facenti parte della stessa comunità di Vazantinha oltre all’intervento di personale esterno per quanto riguarda la capoeira ma anche la supervisione pedagogica e le consulenze medico-nutrizionistiche.

Il contesto di deprivazione economica e di scarse risorse sociali fa si che il centro sia diventato altresì punto di riferimento per quelle famiglie che necessitino anche di un supporto educativo nella gestione dei propri figli. Sono infatti organizzati regolarmente corsi di formazione con personale esperto per le madri dei piccini (pedagogisti, nutrizionisti, medici) e corsi di aggiornamento per il personale volontario del centro. Inoltre la collaborazione con la Pastoral da Criança e la Caritas fa si che il centro sia in continua evoluzione operando in un’ottica sistemica con le organizzazioni locali che danno speranza alla crescita di questi bambini.