Porto Murtinho - Chiusura Progetto

Cari Soci

I motivi che ci hanno indotto a deliberare una decisione così sofferta sono: la mancanza di informazioni, da ormai parecchio tempo, circa i bambini del progetto da parte dei Garanti locali e, di conseguenza, l’impossibilità da parte nostra di documentare ai padrini e alle madrine il buon esito del loro affido. Conoscendo le persone e i fatti non possiamo che essere certi che i soldi siano sempre arrivati a destinazione; ma oltre la semplice fiducia verso i garanti di Porto Murtinho, cos’altro avremmo potuto offrire come garanzia ai soci?

Lì, purtroppo, si è verificato un evento che ha prodotto questa situazione di stallo: la morte di Padre Antonio Alborghetti, avvenuta il 13 giugno 2009, il quale si occupava personalmente del progetto garantendo ogni informazione. Da quel momento, il sostituto, Padre Erasmus, ha dovuto occuparsi anche della Parrocchia e, pertanto, non ha avuto il tempo di curare la comunicazione con la nostra Associazione.

Prima di arrivare a questa decisione così forte, abbiamo messo in atto ogni tentativo pur di salvare il progetto. Numerose volte abbiamo fatto richieste di notizie dei bambini da passare, com’è nostro solito, ai soci, ma abbiamo avuto solo rare assicurazioni telefoniche. A questo punto, pur considerando le difficoltà oggettive in cui versa padre Erasmus, abbiamo dovuto far prevalere la ragione al cuore, anche per rispetto verso i nostri soci.

Chiaramente la chiusura non è avvenuta in tronco ma abbiamo inviato tutti i fondi raccolti per garantire al progetto una buona autonomia di circa sei mesi.

Oltrecento